DOGANE e AAMS – FRD 2019, riunione del 29 Gennaio 2021

1 Febbraio 2021

SETTORE AGENZIA DOGANE E MONOPOLI

Riunione del 29 gennaio 2021
Accordo sull’utilizzo delle risorse certe e stabili
del Fondo Risorse Decentrate per l’anno 2019

In data 29 gennaio 2021 le OO.SS. nazionali hanno avuto un confronto con la Direzione Centrale del Personale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli che ha riguardato l’Ipotesi di accordo circa l’ utilizzo delle risorse disponibili, fisse e ricorrenti, nell’ambito del Fondo Risorse Decentrate per l’anno 2019.

Il confronto si aperto con una mera esposizione da parte dell’Agenzia della sopracitata Ipotesi di accordo e sono state illustrate le somme stanziate per l’ordinamento professionale, in particolare:

1. Stabilizzazione dell’indennità di Agenzia €.7.914.301,91
2. Progressioni economiche €. 46.419.189,40
3. Posizioni organizzative €.260.000,00
4. Incarichi di responsabilità €. 2.094.650,00

Sono state, altresì, esposte le somme stanziate per remunerare il sistema indennitario (indennità di disagio, di confine, di rischio, ecc.), pari a €.7.000.000,00; l’istituto della turnazione, anche a copertura del prolungamento dell’orario di servizio giornaliero degli uffici doganali, è risultato pari a 5.707.843,56 euro; il compenso indennitario spettante per l’attività nelle commissioni di controllo dei giochi è stato individuato per un importo complessivo massimo di 200.000 euro.

Al premio di performance organizzativa e di produttività dell’ufficio viene riconosciuto un importo pari a 15.342.153,71 euro. Naturalmente si ricorda, che il premio è calcolato, in misura differenziata, in relazione al grado di raggiungimento degli obiettivi di produzione assegnati e a un coefficiente di professionalità per area funzionale rapportate alle ore ordinarie effettivamente prestate. Tale voce del fondo riconoscerà ai Lavoratori una somma media pro-capite di 1.540 euro

Le OO.SS. presenti hanno chiesto, a confronto degli stanziamenti afferenti al 2018, il motivo di alcune differenze in calo delle risorse stanziate su alcune delle poste rappresentate. L’Amministrazione ha precisato che, in particolare sull’indennità di agenzia la diminuzione è da ricondurre al minor numero di lavoratori in servizio nel 2019.

Successivamente tutte le OO.SS. presenti hanno manifestato l’assenso a sottoscrivere l’Ipotesi di accordo che produrrà la corresponsione delle cifre stanziate per il Personale in servizio nel 2019 , dopo il consueto iter procedimentale nelle varie sedi di controllo, fra tre/quattro mesi, fatte salve alcune voci come le “Progressioni economiche” che sono già state processate e concluse anche ai fini economici.

Ulteriore argomento previsto per la discussione, a seguito di integrazione in data 28.01.2021 dell’ordine del giorno da parte dell’Amministrazione, doveva riguardare la nuova ipotesi di aggiornamento dei profili professionali dell’Agenzia. La maggior parte delle OO.SS. presenti hanno ribadito la non disponibilità alla discussione in quanto non ritenuta prioritaria. La nostra Delegazione ha, inoltre, ribadito per inciso le forti perplessità già manifestate in precedenza, rammentando in merito il precedente abbandono del tavolo di confronto con l’Amministrazione, sull’impianto rappresentato, che continua a non recepire nella sostanza le modifiche richieste al fine di pervenire ad una individuazione di profili professionali coerenti con la mission dell’Agenzia.

L’Amministrazione preso atto della posizione sindacale, ha proposto la chiusura l’incontro riservandosi di programmare apposite convocazioni sulle tematiche indicate come prioritarie durante l’incontro.

Roma, 30 Gennaio 2021

 

LA DELEGAZIONE CONFSAL-UNSA (Veltri, Eremita, Fiorentino, Lamberti)

ADM Riunione Del 29gen2021
ADM Riunione Del 29gen2021
ADM_riunione-del-29gen2021.pdf
116.0 KB
55 Downloads
Dettagli