AGENZIA DOGANE E MONOPOLI – Sospensione stato di agitazione

15 Gennaio 2021

SETTORE AGENZIA DOGANE E MONOPOLI

SOSPENSIONE STATO DI AGITAZIONE
14 gennaio 2021

Dopo essere stati convocati dal Vertice dell’Agenzia, in giornata si è avuto un incontro al fine verificare la possibilità di riprendere un dialogo costruttivo e avviare il percorso di raffreddamento del conflitto sorto dopo l’incontro sindacale dell’11 gennaio 2021 sui profili professionali e per cui la nostra Federazione aveva proclamato lo stato di agitazione per le posizioni assolutamente non condivisibili dell’Agenzia.

Oggi l’incontro con la Parte Datoriale ci ha dato la possibilità di rappresentare ulteriormente le nostre motivate doglianze per delle relazioni sindacali molto spesso non consone allo spirito del contratto e che devono, come previsto, essere improntate “alla partecipazione consapevole, al dialogo costruttivo e trasparente, alla reciproca considerazione dei rispettivi diritti ed obblighi, nonché alla prevenzione e risoluzione dei conflitti”.

In base al documento con il quale era stato proclamato lo stato di agitazione abbiamo evidenziato le finalità precipue e irrinunciabili per riprendere un dialogo con l’Amministrazione ovvero, oltre alla fondamentale e primaria rivendicazione di corrette e sostanziali relazioni sindacali, anche l’impegno dell’Amministrazione a intraprendere un percorso risoluto per la soluzione delle criticità più evidenti nell’Agenzia: drammatica mancanza di personale e di risorse economiche per il salario accessorio. Abbiamo anche posto un particolare accento sulla necessità di una formazione diffusa e indifferibile.

L’Agenzia ha dato assicurazione al fine di un impegno fattivo in merito a quanto rappresentato ed ha anche asserito che in ordine alla questione dei profili professionali non procederà alla relativa determina se non dopo un ulteriore incontro con le organizzazioni sindacali per trovare una soluzione confacente.

Confidiamo che quanto oggi trattato abbia un effettivo seguito e le prossime occasioni di confronto e scadenze potranno darci conferma o meno degli impegni assunti dall’Agenzia. I Lavoratori non possono attendere ad oltranza le proprie legittime spettanze e le demotivazioni sono il peggior viatico per una Agenzia che dichiara di perseguire l’eccellenza.

 

LA DELEGAZIONE CONFSAL-UNSA: Salvatore Veltri e Cesare Eremita

Nota All'Autorità Politica
Nota All'Autorità Politica
nota-allAutorita-Politica.pdf
106.1 KB
34 Downloads
Dettagli
Sospensione Stato Di Agitazione
Sospensione Stato Di Agitazione
sospensione-stato-di-agitazione.pdf
97.7 KB
26 Downloads
Dettagli