ADM – Riunione del 7 giugno 2022 – FRD 2020, Sviluppi economici…

8 Giugno 2022

ADM – RIUNIONE DEL 07 GIUGNO 2022

FONDO RISORSE DECENTRATE ANNO 2020, SVILUPPI ECONOMICI, INCENTIVI PER IL PERSONALE ADIBITO A FUNZIONE TECNICHE EX ART.113 DEL D.LGS. 50/2016. VARIE

Ieri 7 giugno 2022, le OO.SS. Nazionali si sono incontrate con la Direzione Centrale del Personale per affrontare diverse tematiche.

La discussione si è aperta con la sottoscrizione definitiva del Fondo Risorse Decentrate dell’anno 2020, la cui ipotesi di accordo era stata oggetto di alcuni rilievi da parte degli Organi di Controllo e in particolare erano state manifestate alcune perplessità sull’indennità di disagio e di “area metropolitana”, nonché sulla performance individuale.

Comunque grazie ad una fattiva interlocuzione della Direzione del Personale con i citati Organi di controllo si è arrivati al perfezionamento dell’accordo succitato, che lascia inalterate dette indennità.

Verosimilmente i pagamenti delle indennità di specie avverranno tra luglio/agosto 2022.

Successivamente si è passati alla sottoscrizione dell’ Accordo definitivo sulle progressioni economiche nell’ambito del Fondo risorse decentrate 2021 che, rispetto all’ipotesi precedentemente concordata, e a seguito dei rilievi degli Organi di Controllo, ha portato ad attribuire un peso lievemente superiore al punteggio della valutazione, ovvero il punteggio massimo passa da 4 a 5 punti per valutazione della performance nel biennio 2019/2020  mentre per l’esperienza professionale il punteggio massimo si riduce di un punto: in particolare per la II Area si passa da 22 a 21 e per la III Area da 21 a 20.

La nostra O.S. ha chiesto all’Amministrazione di voler provvedere con celerità all’emanazione dei bandi, al fine anche di tener fede all’impegno sottoscritto a gennaio di prevedere nel 2022 due procedure in modo di garantire il passaggio di fascia o economico al 75% del Personale dell’Agenzia nel 2022.

L’amministrazione si è impegnata ad emanare i bandi di partecipazione ai passaggi all’interno delle aree nell’ambito di un paio di settimane in modo da poter pubblicare le graduatorie dei partecipanti entro settembre, lasciando così il tempo per formulare la seconda procedura di passaggi all’interno delle Aree.

Il terzo argomento all’ordine del giorno ha riguardato gli incentivi per funzioni tecniche ex art. 113 del D.Lgs n.50/2016 e si è svolto con la presenza dei Responsabili della competente Direzione Amministrazione e Finanza, che ha illustrato una bozza di Regolamento concernente l’argomento. Unitamente è stata presentata una proposta di Accordo per la ripartizione al Personale interessato degli incentivi di specie.

L’incontro sull’argomento fa seguito a precedenti riunioni tenutesi a novembre del 2020.

La nostra O.S., seppur favorevole alla sottoscrizione di un accordo sull’argomento, ha comunque ribadito la necessità di un approfondimento a mezzo della messa a disposizione di dati che forniscano un quadro del personale interessato sia presso le Direzioni Centrali, sia presso le Direzioni Territoriali nonché eventualmente negli Uffici Locali e   la prevedibile entità delle somme in gioco.

La nostra O.S. ha, poi, ribadito che prodromica alla sottoscrizione di un futuro accordo, considerate le responsabilità anche di carattere patrimoniale, dovrebbe essere una copertura assicurativa del personale interessato, viste anche le somme residue nell’ apposito fondo.

Tenuto conto di ulteriori perplessità emerse in sede di confronto, si è deciso concordemente di rinviare ad un successivo incontro la definizione dell’accordo al fine avere un quadro più preciso della materia.

Trattati gli argomenti del giorno, è stato chiesto quando si perfezionerà l’inquadramento degli idonei, circa 140, della procedura di passaggio verticale dalla II alla III Area. In merito l’Amministrazione ha comunicato che si è in attesa del DPCM autorizzativo, che non dovrebbe tardare ad arrivare. Comunque si è riservata di verificare ulteriormente lo stato dell’iter autorizzativo che, una volta perfezionato, porterà in poco tempo all’inquadramento degli idonei in III Area.

È stata sottolineata la necessità di prorogare la scadenza prevista per il 30.06.2022 dell’istituto del lavoro agile, al fine di avere anche il tempo materiale per avviare un confronto sull’argomento sulla base di quanto previsto dal nuovo CCNL Funzioni Centrali ormai in vigore.

La nostra O.S. ha chiesto, infine, espressamente di avere, anche in vista delle scadenze a fine giugno dei vari incarichi di responsabilità (Poer, PO e IdR), una traccia della riorganizzazione dell’Agenzia: in particolare dei nascenti Uffici Locali ADM e della nuova struttura e competenze delle Direzioni Territoriali.

L’Amministrazione si è riservata di valutare le richieste formulate e di fornire eventuali utili indicazioni nelle prossime riunioni, che si auspicano a breve giro di tempo

LA DELEGAZIONE CONFSA-UNSA (Veltri, Eremita, Lamberti, Paduano, Califano)

Roma, 8 giugno 2022

IL COORDINATORE NAZIONALE

Valentino Sempreboni

ADM Notiziario 07giugno2022
ADM Notiziario 07giugno2022
ADM_Notiziario_07giugno2022.pdf
215.4 KB
23 Downloads
Dettagli