DOGANE e AAMS – CONFRONTO SUL CCNI

15 Luglio 2020

Coordinamento Nazionale Agenzie Fiscali Salfi

Settore Agenzia Dogane e Monopoli

 

 

Confronto sul CCNI

 

In data odierna,14 luglio 2020, le OO.SS. Nazionali hanno ripreso il confronto sul CCNI con la Direzione del Personale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli.

In particolare è stata trattata la parte riguardante gli incarichi di responsabilità (IDR), che in ampliamento a quelli già storicamente presenti (Capi Sezione, Capi SOT,…) prevede una estensione anche alla figura dei Capi Reparto. Naturalmente saranno definiti successivamente i criteri che condurranno a detto riconoscimento, ma in ogni caso queste ultime figure di responsabilità, una volta individuate, verranno indennizzate al di fuori del budget di sede trattato presso i vari Uffici periferici.

Sono state, altresì affrontate le tematiche concernenti il premio di performance organizzativa e di produttività d’ufficio che ha rispettato le precedenti indicazioni, con un incremento del coefficiente di professionalità del personale di prima e seconda area, nonché il premio di performance individuale che si è convenuto essere meritevole di successivo approfondimento.

E’ stata, poi, posta l’attenzione sul sistema indennitario, in particolare la discussione si è incentrata sui vari istituti in essere, tra cui l’indennità di confine e l’indennità di disagio.

Le precitate indennità sono risultate meritevoli di una approfondita analisi al fine di renderle, in base all’esperienza acquisita nel corso degli anni dopo la stipula del CCNI del 2008 , più adeguate alla realtà mediante una più attenta definizione dei criteri; in particolare l’indennità di confine che, in assenza di decreto di identificazione e classificazione dei porti, spesso ha condotto ad una estensione non consona delle sedi rientranti nell’ istituto di specie.

Le OO.SS. al fine di evitare inutili demagogie, hanno convenuto di predisporre eventualmente una proposta unitaria in merito all’indennità di disagio e di confine in quanto hanno ritenuto non ricevibile l’ipotesi proposta dall’Amministrazione. E’ stato richiesto anche, nel dettaglio, l’impatto economico sul fondo a seguito di un allargamento della platea dei beneficiari, i colleghi dei Monopoli. Detti istituti saranno oggetto di una successiva discussione.

Si è passati al confronto sulla reperibilità e sull’istituto della turnazione, cercando di superare per quest’ultimo istituto l’annosa questione del personale in turno nei festivi infrasettimanali attraverso una idonea programmazione, minimo quadrimestrale ovvero fino a 12 mesi, che potrà garantire a tutti i dipendenti in turnazione equità delle giornate lavorative. Le OO.SS. hanno proposto una rimodulazione di quanto aveva indicato l’Amministrazione, anche in virtù delle previsioni contrattuali in vigore, specificando che le turnazioni vengono poste in essere quando non è possibile garantire diversamente l’orario di servizio previsto e quindi a prescindere se l’ufficio operativo abbia un orario di servizio continuativo di 24 ore. L’Amministrazione si è riservata di approfondire la portata della proposta avanzata

E’ stato comunicato, infine, alle OO.SS. che nel mese di agosto c.a. è previsto il pagamento di un sostanzioso acconto inerente alla produttività 2018.

Il tavolo di confronto è stato rinviato, per le successive discussioni, alla prossima settimana.

Roma, 14 Luglio 2020

LA DELEGAZIONE CONFSAL/UNSA

Veltri, Eremita, Fiorentino

ADM Incontro 14 Luglio 2020
ADM Incontro 14 Luglio 2020
ADM_incontro-14-luglio-2020.pdf
486.1 KB
27 Downloads
Dettagli