ADM – Ripartizione del budget per la contrattazione integrativa – Incontro del 25 giugno 2024

27 Giugno 2024

ADM

Riunione del 25 giugno 2024
Ripartizione del budget per la contrattazione integrativa delle sedi territoriali 2022

In data 25 giugno 2024, si è svolto presso la Direzione Centrale dell’Agenzia delle Dogane un incontro sul seguente punto:
– ripartizione del budget per la contrattazione integrativa delle sedi territoriali per l’anno 2022.

In merito all’argomento all’ordine del giorno il dott. D’Ecclesiis ha presentato alle organizzazioni sindacali una proposta di ripartizione delle risorse assegnate alla contrattazione di sede territoriale con l’accordo FRD per l’anno 2022.
Alla prima lettura del testo sono emerse alcune considerazioni da parte del tavolo sindacale, tra cui vista l’impossibilità, questo già dalla precedente annualità (2021), di riconoscere l’ex indennità metropolitana alle sedi a suo tempo destinatarie, si è proposto di assegnare somme aggiuntive alle DT sulla base del trend storico delle risorse finanziarie assegnate negli anni precedenti in cui veniva erogata detta indennità.

La cifra complessiva da distribuire tra i vari uffici è pari ad euro 7.300.000. La firma dell’accordo consente di attivare le interlocuzioni regionali e poi locali al fine di garantire l’erogazione tempestiva delle somme ai colleghi.

Alle Direzioni Territoriali è affidato il compito, sentite le OO.SS.. di ripartire le somme assegnate tra le locali sedi sulla base del punteggio della quota incentivante raggiunto da ogni ufficio nell’anno 2022, della consistenza media del personale in servizio e tenendo conto del trend delle risorse complessivamente assegnate nell’anno 2021.

Abbiamo manifestato dissenso per la mancata suddivisione delle somme assegnate all’Ufficio delle Dogane di Gioia Tauro da quelle assegnate all’Ufficio Antifrode della DT X Calabria, ovvero la somma di €70.000,00 da destinare ai dipendenti dell’Ufficio delle dogane di Gioia Tauro e la somma di €10.000,00 da destinare ai dipendenti/collaboratori a disposizione dell’Ufficio Antifrode della DT X Calabria, che sicuramente produrrà future criticità in sede di ripartizione nelle sedi locali.

Si è ritenuto sottoscrivere l’accordo di specie al fine di consentire una celere erogazione delle risorse alle colleghe/ai colleghi.

La nostra O.S. ha chiesto lo stato dell’arte delle progressioni verticali, delle progressioni orizzontali.
L’Amministrazione, in risposta, ha affermato che prevede di pubblicare le graduatorie dei passaggi orizzontale entro fino luglio, mentre i bandi per i passaggi di Area dovrebbero essere pubblicati al massimo entro fine estate (max settembre p.v.).

È stato chiesto un intervento sulla gestione non uniforme in alcune DT e Uffici dell’accordo sullo straordinario, in quanto sono giunte alla nostra O.S. forti lamentele da parte dei colleghi da diverse regioni d’Italia, che segnalavano una gestione non in linea con l’accordo nazionale. Abbiamo ribadito che l’impiego dello straordinario è funzionale al rispetto dell’orario che deve essere garantito all’utenza per disposizioni normative, non un interesse dei lavoratori ma dell’Amministrazione.
L’Amministrazione si è riservata di valutare le opportune azioni da intraprendere per porre fine a detta criticità.

L’Amministrazione ha comunicato che entro fine estate sarà portata in discussione una proposta di mobilità nazionale, che sarà anche favorita dai nuovi ingressi, al fine di dare risposte al personale che dopo diversi anni di servizio medita di rientrare nella propria regione di appartenenza.

Una ulteriore buona notizia, che dà seguito ad uno dei nostri cavalli di battaglia, è l’approvazione dell’apicalizzazione in terza Area della dotazione organica da parte degli organi di controllo, che garantirà per il futuro ulteriori possibilità ai colleghi di II Area di transitare in III Area.

Abbiamo, in conclusione, chiesto all’Amministrazione di valutare l’opportunità, anche in prospettiva del nuovo modello organizzativo dell’Agenzia, di procedere allo scorrimento degli idonei dell’ultimo concorso per Dirigenti e/o garantirne la mobilità presso altre amministrazioni.
Sarà nostra cura aggiornarvi sull’eventuali novità che interverranno nel prossimo futuro.

(La Delegazione Confsal-UNSA – Settore ADM)

Roma, 27 giugno 2024

IL COORDINATORE NAZIONALE

Valentino Sempreboni

ADM 27giu24 Budget 2022
ADM 27giu24 Budget 2022
ADM_27giu24_Budget_2022.pdf
141.4 KB
30 Downloads
Dettagli