ADM – Firmata l’ ipotesi di CCNI/ADM

1 Dicembre 2021

AGENZIA DELLE ACCISE, DOGANE E MONOPOLI

A tutti i Lavoratori ADM

Firmata l’ ipotesi di CCNI/ADM

Dopo un lungo e discontinuo periodo di trattative si è giunti alla firma dell’ipotesi del Contratto Integrativo (CCNI) di Agenzia che diventerà operativo dopo l’approvazione dei competenti organi di controllo interni ed esterni  e la sottoscrizione definitiva delle Parti.

Il nuovo testo prenderà il posto del precedente (luglio 2008) del quale mantiene, attualizzandole e potenziandole, diverse impostazioni e riguarderà, ovviamente, tutto il Personale dell’Agenzia ADM.

Rimandando a successivi approfondimenti la disamina dei diversi istituti, è importante sottolineare che con  il nuovo CCNI si è voluto, al di là di ogni scontato benaltrismo e con necessario senso di realismo, affrontare problematiche poco definite precedentemente o sorte nel corso degli anni, ovvero introdurre nuove previsioni nell’ambito del rapporto di lavoro e sul salario accessorio.

La nostra Federazione si è impegnata, con assiduità e propositivamente, nella trattazione delle diverse parti dell’impianto contrattuale con l’intento di dare ai Lavoratori maggiori strumenti e risorse.

Diverse sono state le tematiche affrontate  sulle quali, anche dopo un acceso dibattito, si è giunti ad una sintesi che abbiamo considerato accettabile anche tenuto conto delle limitate risorse dedicate al finanziamento di alcuni istituti.

Il sistema indennitario, seppur nelle ristrettezze del momento e con la fiducia di un allargamento delle relative poste economiche, è stato conservato ancorandolo a condizioni più oggettive. Per le turnazioni è stato previsto un aumento delle aliquote e una serie di necessarie specificazioni. La previsione di ore di straordinario in aumento riguardo al vigente CCNL ha inteso garantire lo svolgimento di molte attività diversamente non gestibili a causa delle persistenti carenze di organico.

Sul fronte delle innovazioni, anche in adeguamento al CCNL vigente, da segnalare sono gli incentivi alla mobilità territoriale, le ferie e riposi solidali, il welfare integrativo.

Il nuovo CCNI ha voluto anche individuare in modo più netto alcune regole ed istituti  al fine di evitare sterili contrapposizioni tra le Parti in materie non sempre ben definite.

Sostanzialmente, in una situazione storica in cui il rapporto di lavoro ha subito e continua a subire non pochi cambiamenti anche a causa della pandemia ancora in atto, il nuovo CCNI ha inteso dare un apporto di adeguato cambiamento seppur nella consapevolezza che diverse tematiche restano  in progress nonché sotto il vincolo di eventuali nuove previsioni del CCNL in trattazione presso l’Aran.

Il Responsabile Nazionale Settore ADM – Salvatore Veltri

IL COORDINATORE NAZIONALE

Valentino Sempreboni

Roma, 1 dicembre 2021

 

Firma CCNI - Notiziario
Firma CCNI - Notiziario
dog_20211201_firma_CCNI.pdf
130.7 KB
77 Downloads
Dettagli
CCNI ADM - 2021
CCNI ADM - 2021
CCNI-ADM-2021_2.pdf
663.3 KB
378 Downloads
Dettagli