ENTRATE – Polizza Kasko per dipendenti in missione – Nota al Capo Divisione

28 Novembre 2022

                         

AGENZIA ENTRATE

Polizza di assicurazione “Danni accidentali (Kasko)” occorsi ai veicoli dei dipendenti in “missione”

Richiesta di intervento

Al Vice Direttore
dell’Agenzia delle Entrate
Capo Divisione Risorse
dott. Antonio Dorrello

p.c. Alla Direttrice del Personale
dott.ssa Laura Caggegi

Oggetto: Polizza di assicurazione “Danni accidentali (Kasko)” occorsi ai veicoli dei dipendenti in “missione”. Richiesta di intervento.

Egregio Direttore,
la Scrivente O.S. rileva, dalla lettura della nuova scheda D.a.5. denominata “polizza di assicurazione Danni accidentali (Kasko) occorsi ai veicoli dei dipendenti in missione”, in vigore dal 12 luglio 2022, l’emersione di modifiche gravemente peggiorative della polizza in oggetto, con ripercussioni economiche a carico dei dipendenti che per spirito di servizio mettono a disposizione le proprie autovetture per effettuare accessi e verifiche.

Nello specifico, il paragrafo 3 rubricato “limiti operativi della polizza – franchigie e scoperti” prevede quanto di seguito:
a) Massimale di € 40.000,00 per ciascun veicolo interessato dal sinistro;
b) Franchigia di € 150,00 per ogni sinistro ad esclusione delle previsioni della lettera j) – “urto attivo e/o passivo contro qualsiasi ostacolo” – e della lettera k) – “danni provocati da ignoti” – del paragrafo 2. La franchigia non viene applicata in caso di riparazione diretta con preventivo di spesa autorizzato dall’assicuratore, limitando di fatto la libertà di scelta del danneggiato;
c) Franchigia di € 750,00 per ogni sinistro di cui alle previsioni della lettera j) – “urto attivo e/o passivo contro qualsiasi ostacolo” – e della lettera k) – “danni provocati da ignoti” – del paragrafo 2. In tal caso non è prevista alcuna limitazione all’applicazione della franchigia.
Proprio con riferimento a tale ultima previsione (lett. c) emergono notevoli preoccupazioni in quanto i dipendenti potrebbero farsi carico di danni di rilevante valore, sicuramente non accettabili.
Quanto sopra anche in relazione alla circostanza che le condizioni previste dal capitolato di polizza risultavano addirittura maggiormente onerose rispetto all’aggiudicazione.
Si chiede, pertanto, un decisivo intervento finalizzato ad evitare danni in capo ai lavoratori in servizio nell’Agenzia.

Roma, 24 novembre 2022

IL COORDINATORE NAZIONALE

AGENZIE FISCALI CONFSAL-UNSA

Valentino Sempreboni

 

 

Polizza Assicurativa Entrate
Polizza Assicurativa Entrate
polizza-assicurativa-Entrate.pdf
148.4 KB
47 Downloads
Dettagli