ADM – Regolamentazione lavoro agile – Incontro del 14 maggio 2024

15 Maggio 2024

ADM

INCONTRO SINDACALE DEL 14 MAGGIO 2024

REGOLAMENTAZIONE LAVORO AGILE

In data 14 maggio 2024, si è svolto presso la Direzione Centrale del Personale il programmato incontro sulla regolamentazione del lavoro agile.

In merito all’argomento all’ordine del giorno, il direttore del personale dott. De Ecclesiis, ha presentato una nuova proposta, già anticipata via mail, sulla “Regolamentazione del lavoro agile”. Sostanzialmente lo SW resta quello finora utilizzato con alcune variazioni di cui la principale riguarda lo “SW in deroga” (art 3ter del documento) e che riguarda il “personale fragile” (ai sensi DM 4/2/22) e i dipendenti “conviventi” con familiari fragili (coniuge, parenti entro 2^ grado e affini entro 1^ grado). Si tratta di uno SW “in deroga” senza limiti di tempo.

La nostra O.S., con una specifica nota, aveva chiesto all’Amministrazione:

  • di ampliare la fruibilità dell’istituto attraverso un aumento delle giornate di S.W.;
  • per le/i lavoratrici/lavoratori con figli, far rientrare la fattispecie fino al compimento dei quattordici anni;
  • di prevedere 2 gg di SW supplementare per coloro che lavorano in comune distante da quello di residenza/domicilio.

Le nostre aspettative, purtroppo, sono state deluse e le argomentazioni proposte, benché tutte motivate, non hanno travato accoglimento.

Probabilmente, aldilà delle affermazioni di rito, l’Amministrazione non vede come valore aggiunto l’impiego del lavoro agile come nuova modalità lavorativa, nonostante i dati emersi dal report sull’istituto.

Ciò testimonia, ad onta delle dichiarazioni di facciata, come si sia ancora lontani dall’attuare i principi di una amministrazione moderna e aperta verso i nuovi modelli di svolgimento della prestazione lavorativa.

Giudizio positivo viene, invece, espresso per la nuova previsione di sottoscrizione dell’accordo sul lavoro agile la cui conclusione viene ora contenuta entro 15 gg dalla proposta, rispetto ai precedenti 30gg.; inoltre le giornate di lavoro agile sono oggetto di programmazione almeno mensile di intesa con la/il dirigente.

In conclusione di incontro, sono stati sollecitati all’attenzione dell’Amministrazione alcuni argomenti ancora in attesa di soluzione: indennità metropolitana, trattamento di missione “per testimonianze in giudizio”, gestione dello straordinario, copertura di incarichi Poer, PO e IdR vacanti.

Su apposita richiesta, altresì, l’Amministrazione ha comunicato che i passaggi orizzontali all’interno delle Aree (attribuzione dei nuovi differenziali stipendiali) saranno perfezionati entro l’estate.

L’Amministrazione, preso atto da quanto è emerso dal tavolo di confronto, si è impegnata a programmare a breve una serie di incontri sulle tematiche ancora in essere, tra cui la definizione della procedura per i passaggi verticali, che dovrà essere ultimata entro l’anno corrente.

DIRIGENTI – Dopo riunione sullo SW inerente al Personale delle aree funzionali si è svolta anche quella sullo SW per i Dirigenti. In estrema sintesi si è parlato della fruizione di 2 giornate al mese per ogni dirigente elevabili a 4 in situazioni particolari (ad es. figli under 12,  ecc.). E’ stata anche considerata la possibilità di ridurre la fascia di contattabilità da 7 a 5 ore. Verrà operato un monitoraggio nell’annualità 2024 in base al quale si potrebbe valutare un ampliamento delle giornate di SW. E’ prevista anche la disciplina in deroga che riguarda il “personale fragile” (ai sensi DM 4/2/22) e i dipendenti “conviventi” con familiari fragili.

Come sempre, vi terremo aggiornati sui successivi sviluppi.

(La Delegazione Confsal-UNSA – Settore ADM)

Roma, 15 maggio 2024

IL COORDINATORE NAZIONALE

Valentino Sempreboni

ADM Notiziario 14mag24 Lavoro Agile
ADM Notiziario 14mag24 Lavoro Agile
ADM_Notiziario_14mag24_Lavoro_Agile.pdf
206.5 KB
20 Downloads
Dettagli