ENTRATE – Report riunione del 28 maggio 2024

29 Maggio 2024

AGENZIA ENTRATE
Report riunione del 28 maggio 2024

In data 28.05.2024 si è tenuto un incontro sindacale avente ad oggetto due ipotesi di accordo: sulla ripartizione degli incentivi tecnici e sulla progressione tra le aree.

IPOTESI ACCORDO INCENTIVI FUNZIONI TECNICHE
Al tavolo odierno è proseguita la discussione sull’accordo per gli incentivi funzioni tecniche – art. 113 decreto legislativo n. 50/2016.
La norma citata ha previsto l’attribuzione di un incentivo annuale pari al 2% del valore degli appalti gestiti dall’Agenzia da erogare a favore del personale a vario titolo coinvolto nelle attività che riguardano la Programmazione, la Predisposizione e il Controllo delle procedure di gara circa l’esecuzione degli appalti di Forniture – Lavori – e Servizi.
La Parte pubblica ha prodotto, a beneficio della discussione, una bozza di accordo che individua le percentuali di ripartizione di detti incentivi diversamente graduate per tipo di attività e tipologia di ruolo assegnato al lavoratore coinvolto.
Reiterando le richieste già formulate al tavolo di novembre, CONFSAL-UNSA ha evidenziato l’importanza di ricevere una serie di dati informativi inerenti:
alla composizione del Fondo specifico relativo agli incentivi di cui sopra, al numero di lavoratori impiegati in queste attività, alla distribuzione di questi per area e per famiglie professionali e a quanto altro utile ad avere un quadro chiaro della situazione su cui riflettere.
Abbiamo dichiarato che solo a seguito della produzione dei dati potremo valutare compiutamente la remunerazione della performance agita dai lavoratori applicando, come previsto dalla norma, le regole proprie della contrattazione collettiva come avviene nella distribuzione del FRD.
Tenuto conto che quasi tutte le Sigle hanno richiesto la produzione di dati puntuali su cui poter riflettere, Parte Pubblica ha dichiarato che procederà ad elaborare le informazioni da fornire in un prossimo incontro.

PROGRESSIONE TRA LE AREE
E’ proseguito il confronto finalizzato a raggiungere un accordo per lo sviluppo tra le aree di 1.088 colleghi. Ricordiamo che si tratta della progressione in deroga di cui all’art. 18 CCNL che prevede una procedura semplificata, se effettuata entro il 31.12.2024.
Dopo una serie di incontri si registra una apprezzabile convergenza delle parti su una bozza di accordo che, seguendo i dettami dell’art. 18 CCNL, valorizza le competenze acquisite nei contesti lavorativi e sostituisce l’approccio nozionistico con un approccio teso a valorizzare le esperienze e le competenze agite nel corso degli anni.
Dal tenore della discussione siamo ottimisti su una positiva conclusione dell’accordo.
(La delegazione trattante – Valentino Sempreboni – Gennaro Vitiello – Giuseppe Sorrentino – Angelo Loro)

Roma, 29 maggio 2024

IL COORDINATORE NAZIONALE
Valentino Sempreboni

 

REPORT TAVOLO NAZIONALE ENTRATE 25.05.2024
REPORT TAVOLO NAZIONALE ENTRATE 25.05.2024
REPORT-TAVOLO-NAZIONALE-ENTRATE-25.05.2024.pdf
166.2 KB
24 Downloads
Dettagli