ADM- Riunione OPI del 24 maggio 2021

25 Maggio 2021

SETTORE AGENZIA ACCISE, DOGANE E MONOPOLI

Riunione OPI del 24 maggio 2021: alcune notizie sulla riorganizzazione dell’Agenzia

Si è riunito oggi, con la partecipazione del DG Minenna, l’Organismo Paritetico per l’Innovazione sul progetto di riforma di alcuni assetti organizzativi dell’Agenzia, organismo che, tuttavia, soffre di talune limitazioni come, ad esempio, la mancanza di preventiva documentazione in merito alle riunioni.

La riorganizzazione dell’Agenzia ormai è in piena realizzazione ma il Vertice continua a mostrane una delineazione “in progress” non essendo reso noto, come più volte richiesto dalla nostra Federazione, il progetto generale della stessa.

In sintesi è stato comunicato dal DG che, come nelle Direzioni Centrali di Linea sono stati creati Uffici Affari Generali, nelle Direzioni Centrali di Supporto di Personale e Amministrazione e Finanza, data la loro estensione, verranno creati degli “Uffici di policy” per il coordinamento e l’indirizzo delle attività. Per quanto concerne le previste nuove Direzioni Territoriali al loro interno saranno previsti due soli Uffici ovvero Antifrode e l’accorpamento di Linea e Supporto: scelta che potrebbe riguardare il resto delle altre Direzioni Territoriali istituende o in essere.

L’Amministrazione si è dichiarata sensibile alle reiterate richieste sindacali di una ulteriore divisione di alcune “macroregioni” come ad esempio Liguria-Piemonte/VdA e Friuli Venezia Giulia Veneto.

E’ stato anche comunicato che si provvederà ad istituire, per oggettive necessità e opportunità, alcuni Uffici delle Dogane come un UD ad Avellino oggi SOT di Benevento.

Nell’ambito della Direzione Centrale Dogane è invece prevista la creazione di un Ufficio Risorse Proprie, come da suggerimento della Commissione Europea.

E’ inoltre già in itinere un progetto di “riassetto degli immobili” per dare all’Agenzia sedi appropriate e dignitose.

Il DG ha anche invitato le OO.SS. a fornire, per iscritto, eventuali contributi sulla materia della riforma che, in verità, erano stati presentati dalla nostra Federazione ma che non hanno avuto la dovuta attenzione.

Gli interventi dei vari componenti OPI di parte sindacale sono stati unanimi nel valutare positivamente la prevista divisione delle macroregioni ed hanno manifestato anche perplessità nella istituzione nelle Direzioni Territoriali di solo due uffici dirigenziali.

Il Rappresentante della nostra Federazione al tavolo, oltre rimarcare la più volte evidenziata necessità di avere un progetto generale sulla riorganizzazione dell’Agenzia, ha manifestato condivisione per la separazione delle macroregioni ed invece ha espresso dubbi e interrogativi sulla riduzione, nelle Direzioni Territoriali, degli uffici dirigenziali almeno nelle realtà più estese. Per la creazione degli “uffici di policy” ha chiesto maggiori approfondimenti e informazioni in quanto, tout court, essi sembrerebbero destinati ad espletare una funzione già propria dei relativi Direttori Centrali.

In merito alla creazione di eventuali Uffici delle Dogane è stato ricordato che rimane ancora in sospeso il progetto di unificazione tra gli uffici delle dogane e quelli dei monopoli, specialmente perché questi ultimi soffrono di una struttura particolare con un ufficio di stampo provinciale ma che opera su una o più regioni.

Altre opportune osservazioni saranno presentate per iscritto dalla nostra Federazione.

La prossima riunione è stata ipotizzata nell’ambito di un mese.

Roma, 24 maggio 2021

IL RESPONSABILE NAZIONALE SETTORE ADM
Salvatore Veltri

Adm 24mag21 Riunione OPI
Adm 24mag21 Riunione OPI
adm_24mag21_riunione-OPI.pdf
129.5 KB
54 Downloads
Dettagli